NEWS

Notizie, approfondimenti, eventi e futuro del settore agroalimentare in modo sostenibile e con un impatto positivo

Perchè il tempo è l’ingrediente segreto nella cucina del tuo ristorante

Il tempo è spesso la sfida più grande nel mondo della ristorazione. Più che in ogni altro settore infatti, sembra sempre che gli operatori del food service abbiano bisogno di giornate più lunghe di 24 ore. Il settore della ristorazione è il paradosso definitivo, perchè ristoratori e chef sono estremamente appassionati e proattivi, nonostante siano giornalmente indaffarati nelle operazioni noiose e ripetitive che il ristorante portà con sè, sia in sala che in cucina. 

I dipendenti sono ancor più stressati durante i turni di pranzo e cena. Sembra che i clienti corrano all’impazzata attraverso la porta d’ingresso, dando a chi lavora in cucina la sensazione di 20 persone che ti stiano sul collo. Questa situazione spesso dev’essere gestita in maniera estremamente reattiva, e a meno che tu non legga nella mente, sarà impossibile predire correttamente tutti gli ordini di quel turno in anticipo. Ma forse oggi finalmente è possibile attuare un approccio più proattivo, grazie a soluzioni che già esistono. 

Una lista della spesa di attività fastidiose spesso definisce le operazioni giornaliere di ristoratori, chef e dipendenti. Per fortuna queste attività possono essere velocizzate e semplificate attraverso la tecnologia. Uno dei più grandi sprechi di tempo per i ristoranti è il processo di acquisto dei prodotti. Ma oggi le forniture non sono un problema esclusivo di chi lavora in cucina. 

Fino a poco tempo fa infatti, i consumatori erano interessati solamente al prodotto finale nel loro piatto. Ma mentre questo aspetto sta iniziando a cambiare a causa della moda “dal produttore al consumatore”, la maggior parte dei consumatori sono allo scuro di come il ristorante trovi ed acquisti i suoi ingredienti.

Chiunque abbia mai ordinato prodotti o gestito le trattative di acquisto in un ristorante sa che per farlo ci vuole la stessa abilità di un numero da giocoliere di proporzioni epiche. I direttori degli acquisti e gli chef devono collegarsi ad ogni fornitore tramite diversi canali di comunicazione; una chiamata al tuo fornitore di ortofrutta,un messaggio al macellaio, un fax al distributore di alcolici. Tutto ciò fa venire un gran mal di testa, che spesso causa ordini mancati o errati: il motivo primario dello spreco di cibo in cucina. 

Cosa succederebbe invece se ci fosse un modo di ridurre a zero gli errori negli ordini e risparmiare fino a sei ore di lavoro a settimana? 

Soplaya si batte ogni giorno in prima fila per risolvere questi problemi. L’app per smartphone permette ai ristoranti di inviare gli ordini con un click e contemporaneamente di avere accesso a statistiche in tempo reale, vedere lo storico degli ordini e inviare messaggi istantanei ai fornitori di fiducia. 

Sei ancora lì? 

Vai, e riprenditi il tuo tempo con Soplaya. → www.soplaya.com

Comprare direttamente dai produttori è una missione impossibile?

Inizia subito a ottenere i migliori ingredienti freschi e locali, dal produttore al ristorante, al miglior prezzo possibile, senza intermediari. 

Soplaya stories